MEL – I borghi più belli d’Italia

Share

Cosa visitare a Mel, una piccola guida per non perdere nessun punto di interesse/attrazione

Il centro è costellato di importanti edifici seicenteschi, chiese e piazze scenografiche.

Il Museo Civico Archeologico racconta la storia della gens veneta di 3500 anni fa, quando questa popolazione colonizzò l’attuale Veneto.

 

Nella campagna circostante, su uno sperone roccioso, si erge il Castello di Zumelle, unico castello sopravvissuto alle vicissitudini della Val Belluna, la cui storia affonda le radici in epoca romana, custode della strada militare Claudia Augusta Altinate. La storia millenaria del castello lo vede protagonista di lotte sanguinarie con i barbari, come difensore della penisola.

CURIOSITA’:

Una chicca del borgo di Mel è senza dubbio l’Antica Locanda Cappello. Del XVII secolo è la più antica locanda di Mel e luogo di rilevanza storica per aver ospitato personaggi illustri. Oltre ad essere ristorante, è anche enoteca con ambienti arricchiti da preziosi affreschi e decorazioni dell’epoca.

 

Canyon Brent de l’Art

Il Brent de l’Art è uno spettacolare canyon che si trova a Sant’Antonio in Tortal (m.550), una frazione di Trichiana (Belluno), in Valbelluna.

Affascinante d’inverno, quando la gola si ghiaccia, spettacolare d’estate con il sole alto che ne esalta i colori.

 

Grotta Azzurra

Diventata celebre dopo un post su Facebook del 2017 diventato virale, la Grotta Azzurra è un gioiello dalle acque turchesi e smeraldine, immerso in un luogo silenzioso e che merita di essere contemplato dopo aver seguito un piacevole sentiero.

Quando venire:

D’estate quando al Castello di Zumelle ci sono diversi appuntamenti con rapaci e storie d’altri tempi.

OFFERTE WEEK END ALL’ HOTEL SAN GIACOMO